Archive for marzo, 2011

Notizie 2/2011

Posted by on mercoledì, 23 marzo, 2011

Carissimi Soci, eccoVi alcune nuove notizie :

1 ) Il 150^ anniversario dell’ Unità d’Italia è stato particolarmente sentito e festeggiato e questo ci ha fatto molto piacere, soprattutto per il doveroso ricordo dei tanti Caduti. L’impossibilità per tanti cittadini di esporre il Tricolore, in quanto esaurito nei negozi, le tante manifestazioni ed eventi organizzati per la celebrazione e la grandissima attenzione dei mass media , sono fortemente significativi . Anche la sostituzione dei vessilli logorati , da noi sollecitata, ha avuto una grande rispondenza e finalmente il Tricolore è onorato. – A proposito di Anniversari importanti, segnalo che il 1° luglio ricorre il Centenario della fondazione dell’Arsenale di Piacenza (costituito il 1° luglio 1911) L’Arsenale di Piacenza è stato per la Città un ente importantissimo per le tante maestranze impiegate e che in tempi molto difficili hanno potuto avere un lavoro sicuro. L’Arsenale di Piacenza ha avuto altresì il grande merito di essere stato una importante scuola di formazione professionale per tanti lavoratori, permettendo così nel tempo lo sviluppo della industria meccanica e robotica a Piacenza. Ricordiamo che due nostri iscritti, il Gen. Giuseppe Farinelli e il Gen. Eugenio Gentile sono stati validissimi Direttori dell’Arsenale e grazie alla loro capacità e competenza l’Arsenale stesso ha avuto un notevole impulso. Auspichiamo che l’anniversario sia degnamente celebrato dalla Città di Piacenza analogamente a quanto fatto in occasione del Centenario di fondazione del II Reggimento Genio Pontieri al quale era stata anche concessa la Cittadinanza onoraria. – E ancora a proposito di ricorrenze storiche, le ultime ricerche che abbiamo fatto sulla data di costituzione della nostra Sezione Unuci, ci ha portato a determinare che la Sezione piacentina faceva parte del Gruppo Regionale Unuci che è stato riconosciuto con L. 12 Febbraio 1928 n. 261: così stando le cose quest’anno abbiamo festeggiato gli 83 anni e questo ci pone tra le associazioni più “antiche” e gloriose di Piacenza (e per questo anche noi meriteremmo un riconoscimento per la nostra attività!)

2 ) Il nostro Socio Ten. Dott Filippo Lombardi ci ha segnalato di essere in contatto con la Casa editrice delle riviste “La grande guerra” e “Milites” e chiede agli iscritti Unuci che volessero cimentarsi su argomenti di storia, storia militare, uniformologia o militaria in genere di contattarlo senza problemi. Il suo indirizzo è “ flombardi62@alice.it “. Per gli appassionati cultori di storia può esser una bella opportunità e per questo ringraziamo il Ten. Lombardi.


3) Come avrete saputo dalla stampa, il nucleo piacentino dell’Associazione Nazionale Paracadutisti di Piacenza, presieduta da Antonio Cardinali, si appresta ad una spedizione a El Alamein (24 – 27 marzo ) per salvaguardare i luoghi della storica Battaglia sulla linea della “Folgore” . Compito del gruppo piacentino sarà anche quello di installare un cippo museale formato da un bidone con un palo e frecce direzionali, ovvero il mezzo che si usava durante le battaglie per segnalare le posizioni delle trincee. La nostra Sezione ha contribuito con una quota per sostenere l’iniziativa e per essere “ presente” con il nome della Sezione sul CIPPO PAk Vi ringraziamo per l’attenzione e nel salutarvi cordialmente Vi ricordiamo, per chi non l’avesse ancora fatto, il rinnovo della quota 2011 Unuci Piacenza.

Il Presidente Ten. Sandro Molinari


Monumento ai Fanti caduti

Posted by on lunedì, 14 marzo, 2011

Stiamo cercando ancora una volta di recuperare alla Città di Piacenza, il monumento del Monti dedicato al Fante, per i Caduti della guerra 1915-1918 del 65° Reggimento Fanteria posto nel cortile della Caserma De Sonnaz di Via Castello a Piacenza . Abbiamo infatti avuto sentore che per la statua ci possano essere richieste di altre città e ci dispiacerebbe molto perdere un simbolo importante per Piacenza, Città dalla storia e dai tanti trascorsi militari.

Grazie ad un nostro Socio, l’Avv. Luigi Salice, è stato interessato il Sindaco di Piacenza ed il Comune sta ora chiedendo un sopralluogo alla Caserma per vedere come procedere. Speriamo che il Demanio Civile di Bologna, che risulta ora proprietario dell’immobile, possa autorizzare presto il sopralluogo e speriamo anche che le tante norme in vigore , le procedure e le varie autorizzazioni necessarie non ostacolino il perseguimento dell’iniziativa a cui tutti dobbiamo tendere . Come vedete dalla foto del 2007 (da quando abbiamo iniziato ad interessarci della cosa ! ) la statua ha dimensioni notevoli e potrebbe essere sistemata in un piazza, in un giardino, in una rotonda o su un bastione della Città , per essere vista dai tanti piacentini che l’hanno dimenticata o dai giovani che non la conoscono e potrebbe essere una valida iniziativa per celebrare degnamente e significativamente il 150° anniversario dell’Unità d’Italia